15 E 16 MAGGIO 2011….

 

 

ALLA II MUNICIPALITA’ DI NAPOLI……ED AL COMUNE DI NAPOLI

 

 

 

 

 

CON

 

Pino De Stasio  nasce a Milano il 20 Marzo da padre napoletano e madre pugliese; si trasferisce a Napoli, dove attualmente vive dagli anni ’70. Perito tecnico industriale e diplomato in Scienze Sociali, è iscritto al corso di Storia presso l’Università Federico II ( ancora oggi fuori corso…) . Nei primi anni ’80, poco più che ventenne inizia  l’attività politica ,dapprima, nel P.C.I. al fianco del segretario della storica sezione di Montecalvario , Giovanni Bisogni, figura di spicco della sinistra e del socialismo napoletano, e nel contempo si dedica alla sua passione per il Teatro, collaborando con il Maestro Roberto de Simone, l’attrice Laura Angiulli e diverse altre affermate compagnie teatrali cittadine. Partecipa come protagonista a due lungometraggi di Giancarlo Savino: “Qui non volano più mosche” e” Oltre il fiume”.

 

Lina Wertmuller gli affida il ruolo dello zio svizzero nel film” Io speriamo che me la cavo”.

In radio è stato presente in diverse trasmissioni RAI, sia di intrattenimento sia letterarie.

Porta tuttora avanti con impegno la piccola azienda di famiglia nel centro storico partenopeo, nel ricordo costante dell’amata Madre Antonia  e dell’amato Padre Antonio.

Ha pubblicato per la casa editrice Socrate, “Rottami”   e ” Breviario del cosmo” e per la casa editrice Città del Sole una Lirica su Pier Paolo Pasolini in” Cercando Pasolini”, di Pisa-Gemei-Di Stefano.

Attualmente è consigliere  e capogruppo  della seconda Municipalità nel Centro Storico  di Napoli per il Partito della Rifondazione Comunista. 

Si e’ battuto in questi anni per liberare gli spazi pubblici ( giardini di santa chiara , giardini di san marcellino,ospedale militare), per contrastare la descolarizzazione,per incrementare gli interventi sociali  alle  famiglie meno abbienti,ha perso la battaglia sul registro delle unioni civili ( mai attuato  e voluto dal sindaco Jervolino ) etc.

Nel suo programma elettorale  ha posto e porra’  l’attenzione sui Diritti e la tutela del bene pubblico, la salvaguardia dell’ambiente e la tutela delle fasce sociali più deboli.

Molto attivo sul fronte delle battaglie per i diritti  del mondo lgbtqi,egli stesso e’ omosessuale.

Grande esperto di Gioacchino Rossini e la sua musica.

E’ componente la segreteria provinciale di Napoli del Partito della Rifondazione Comunista.

Pino De Stasio e’ stato inserito,  nell’aprile 2011, in un’Antologia poetica a cura di Floriana Coppola e Ketti Martino, dal titolo  “la poesia e’ una citta’” edito da Bonpeed leed

 

VicoloStorto

Annunci

6 Risposte

  1. in bocca al lupo!!!!!!

  2. ma almeno votiamoli tuttiiiiiiiiiiiiiiiii……

  3. serena….ma tutti chi….votiamo solo de stasio…

  4. tutti e due dicevo…..

  5. sempre antifascisti….votare si….ma bene mi raccomando! Sento che questa volta De Magistris e la sinistra potranno avere un risultato degno….ma io che sono di materdei lo posso votare a sto De Stasio?

    baci a tutti

  6. ragazzi e ragazze…..amatevi come non mai….io alla minucipalità voto per il vomero…..ma al comune fucito l’ho sentito nominare….lo voterò….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: