Via i fascisti da tutti i quartieri…….

NAPOLI CONTRO IL RAZZISMO, CONTRO IL FASCISMO, CONTRO IL SESSISMO.

(foto Daniele D'Ari)

(foto Daniele D'Ari)

La manifestazione di stamattina ha visto la partecipazione di circa 5000 persone. Tante le sigle che vi hanno partecipato tra centri sociali, sindacati, collettivi studenteschi, partiti, disoccupati, associazionismo, gente del quartiere Materdei, ecc.. Una manifestazione contro il razzismo, il sessismo e casapound9l’omofobia, una manifestazione contro gli occupanti dello stabile di proprietà comunale in salita San Raffaele appartenenti all’associazione fascista Casa pound. La loro prima occupazione in una città medaglia d’oro della Resistenza ha avuto la risposta sociale che ci si aspettava. Un fiume di gente che ha percorso le strade ed i vicoli da Piazza Dante passando per via Imbriani, fino a fare il giro del quartiere Materdei per poi raggiungere Santa Teresa degli scalzi. La richiesta forte di mandare altrove i fascisti di Casa pound è stata accompagnata dall’appello di tanti del mondo della società civile. Le lotte sociali, il radicamento territoriale, la difesa dei più deboli, l’integrazione razziale, la lotta al precariato, sono state queste le parole gridate questa mattina per le strade di Napoli. Nessun abitante di Materdei ha creduto alla balla di Casa puond: è noto il loro odio razziale, la loro omofobia, la discriminazione del diverso, come è nota la loro tendenza a fotografare Adolf Hitler come un rivoluzionario del ‘900.

(foto Daniele D'Ari)

(foto Daniele D'Ari)

A cavallo del 66° anniversario delle 4 Giornate di Napoli, le piazze sono tornate a scandire slogan di libertà ed antifascismo, uniti in nome di un valore che si ha intenzione di difendere senza nessun compromesso. Il corteo è terminato quando i manifestanti hanno chiesto di poter porre in Salita San Raffaele una targa a Maria Cerasuolo, resistente proprio nel quartiere Materdei. Al rifiuto delle forze dell’ordine il corteo ha cercato di avanzare usando solo strumenti difensivi. La polizia ha caricato il corteo spaccandolo in due in Via Santa Teresa degli scalzi, col bilancio di un manifestante aggredito e colpito alla fronte da un manganello. L’aggressione è stata condannata pubblicamente dall’Ass. Regionale Corrado Gabriele (Prc) il quale ribadisce “Siamo al paradosso, i militanti che si rifanno ai principi fondamentali della nostra Carta Costituzionale – sostiene Gabriele – vengono coinvolti nelle cariche mentre si proteggono soggetti che si rifanno apertamente ad un’ideologia xenofoba, razzista ed omofoba….Intervenga il Sindaco Jervolino”.

Napoli contro il razzismo, il fascismo ed il sessismo.

VicoloStorto

altre foto della manifestazione antifascista all’indirizzo: http://www.flickr.com/photos/imetrone/sets/72157622489126704/show/

Annunci

3 Risposte

  1. Uno slide show… foto dalla manifestazione antifascista…

  2. ma è vero che hanno denunciato alcuni compagni?….qualcuno sa qualche cosa in proposito?

    Andrea

  3. i fascistelli di casa puond andranno via al piu’ presto….sono ridicoli con i loro difensori questurini….ma prima o poi la festa ve la facciamo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: