Officina della Sinistra…..

Elaborare insieme….Officina della Sinistra

Di Patrizio Gragnano*

fot patrizio gragnano

Ricominciare a lavorare, a studiare a ridiventare utili e suscitare un sogno, la sinistra ha bisogno di fare il suo concilio vaticano secondo. L’immagine che di se dà la sinistra in queste ore è di un chiassoso e lento spegnersi portandosi con se i caratteri delle lotte che da sempre hanno caratterizzato le migliori stagioni di questo paese. Rifondazione vive un incubo afono che combatte solo scuotendosi in se stessa attraversando una faida tra bande minoritarie. L’unica cosa che ci può salvare e una rivoluzione del nostro essere che ci ridia la forza di ritornare concretamente nei luoghi vitali della società, da cui siamo sempre più distanti. Siamo chiusi, sclerotizzati e ostaggio di una classe dirigente che è impegnata a cannibalizzare se stessa e tiene in ostaggio il dibattito illudendosi di essere ancora rappresentativa di qualcosa. Credo che sia ancora possibile cambiare e risorgere dalle ceneri di una guerra civile che ci dilania da ormai un anno. Dobbiamo salvare rifondazione e salvare con esso il futuro della sinistra riprendendoci in mano il timone di una nave alla deriva. Perché il futuro di rifondazione non può non essere parte del futuro della sinistra. Per questo siamo restati e per questo ci ostiniamo testardamente a resistere. Ci sono decine di giovani militanti, dirigenti, e amministratori pubblici che hanno costruito sul proprio lavoro la resistenza sociale che Rifondazione ha sempre rappresentato in questo pese. Abbiamo eretto avanposti di piccole certezze per tante donne e uomini delle periferie di questa società. Lì, nei piccoli comuni di provincia come nelle periferie delle grandi città, nelle fabbriche come nelle università, rischiamo , stando fermi, di far bruciare la nostra storia da chi si ostina a vedere il mondo, il nostro mondo, dentro la minuscola gabbia congressuale. O si cambia o si muore. Occorre riaprire il cantiere e rifare la cassetta degli attrezzi, chiedendo ai capitani del disastro di farsi da parte ed accompagnare una nuova generazione verso la guida di quella che deve ridiventare la locomotiva della sinistra. C’è da rimettere al centro una questione meridionale , senza l’accento agghiacciante di una pratica ossessionata dal governo ma che ne abbia la lucida opzione. C’è da riprendere la guida di una questione morale da porre fuori dallo schema giustizialista. C’è da ridare luce alla battaglia della precarietà oscurata dalla crisi. C’è da ricucire l’unità di una paese e la sua capacità di lottare. Ci aspettano le battaglie per i diritti, per il lavoro, per l’aria, l’acqua e per la pace. Dobbiamo ancora liberare questo paese dalle mafie e già questo sarebbe un valido motivo per restare in piedi di fronte al nemico. Abbiamo cambiato rifondazione già una volta tirandola fuori dal novecento e possiamo rifarlo ancora una volta. Dobbiamo necessariamente sparigliare il campo e sfidare tutto ciò che c’è a sinistra. Vanno creati dei luoghi di elaborazione e di partenza per aggregare ciò che c’è di vivo e progressista. Penso che si possa partire da un “Officina della Sinistra”. Officina perché è il luogo del lavoro, della costruzione e della lotta. Della Sinistra, perché questo è il campo in cui ci giochiamo il futuro e l’esistenza. Per questo solo rifondazione da sola non basta. Cè un nuovo mondo da esplorare ed è più facile da leggere di quanto noi ci ostiniamo a pensare, resta a noi e solo a noi rifare la storia nostra e della sinistra.

*Assessore Politiche Sociali VI Municipalità Napoli.

VicoloStorto


Annunci

Una Risposta

  1. no

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: