PULLMAN PER LO SCIOPERO GENERALE….TUTTI A ROMA!!!

VENERDI 13 FEBBRAIO


SCIOPERO NAZIONALE DI FIOM E FUNZIONE PUBBLICA CGIL A ROMA.

crisi-la-pagaLa Fiom Cgil ha messo a disposizone dei pullman da Napoli che partiranno da Piazza Garibaldi – di fronte Hotel Terminus alle ore 05.30

Per info e prenotazioni: 339-2636024 (Daniele)

e-mail: vicolostorto@yahoo.it

.

I capitoli che più pesantemente colpiscono il salario, sterilizzano il contratto nazionale.

Di seguito – estrapolati dall’accordo quadro sulla riforma degli assetti contrattuali sottoscritto da Cisl, Uil, Ugl – i capitoli che più pesantemente colpiscono il salario, sterilizzano il contratto nazionale, irretiscono la contrattazione integrativa, colpiscono il diritto di sciopero, cambiano la natura del sindacato.

1. Contratto nazionale (…) Per la dinamica degli effetti economici si individuerà un indicatore della crescita dei prezzi al consumo assumendo (…) un nuovo indice previsionale (…) depurato dalla dinamica dei prezzi dei beni energetici importati. L’elaborazione della previsione sarà affidata ad un soggetto terzo (…). Il recupero degli eventuali scostamenti sarà effettuato entro la vigenza di ciascun contratto nazionale. Il nuovo indice previsionale sarà applicato ad un valore retributivo individuato dalle specifiche intese.

2. Bilateralità La contrattazione collettiva nazionale o confederale può definire ulteriori forme di bilateralità per il funzionamento di servizi integrativi di welfare.

3. Contrattazione di secondo livello. La contrattazione di secondo livello (…) collega incentivi economici al raggiungimento di obiettivi di produttività, redditività, qualità, efficienza, efficacia ed altri elementi rilevanti ai fini del miglioramento della competitività, nonché ai risultati legati all’andamento economico delle imprese (…). La contrattazione di secondo livello (…) deve avere caratteristiche tali da consentire l’applicazione degli sgravi di legge (…). Ai fini della effettività della diffusione della contrattazione di secondo livello, i successivi accordi potranno individuare (…) elementi economici di garanzia.

4. Deroghe al contratto nazionale Per governare, direttamente nel territorio o in azienda, situazioni di crisi o per favorire lo sviluppo economico e occupazionale, le specifiche intese potranno definire apposite procedure, modalità e condizioni per modificare, in tutto o in parte (…) istituti economici o normativi dei contratti collettivi nazionali di categoria.

5. Rappresentanza sindacale I successivi accordi dovranno definire, entro 3 mesi, nuove regole in materia di rappresentanza delle parti nella contrattazione collettiva. 6. Regole per la proclamazione dello sciopero Le nuove regole possono determinare, limitatamente alla contrattazione di secondo livello nelle aziende di servizi pubblici locali, l’insieme dei sindacati, rappresentativi della maggioranza dei lavoratori, che possono proclamare gli scioperi (…).

VicoloStorto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: