II Municipalità…

DICHIARAZIONE DEL CONSIGLIERE DELLA SECONDA MUNICIPALITA’ DEL PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA PINO DE STASIO.

municipalit_2piccolaLe dimissioni del Presidente della seconda Municipalità Alberto Patruno da rappresentante dei Verdi ,in una delle tre rimanenti Municipalità dove la ex Sinistra Arcobaleno era presente , indebolisce ancora di piu’ quel percorso di costruzione di una Sinistra di Alternativa più diffusa e radicata, che ci eravamo prefissi di potere realizzare in questa parte della città. La fuoriuscita dal Partito della Rifondazione Comunista del Presidente Fabio Tirelli ( Pianura) approdato al Partito Democratico, fa si che l’ unica Municipalità rappresentata da un Presidente della Sinistra di Alternativa sia quella di Secondigliano con il Presidente Carmine Malinconico del PRC. Sui tre Presidenti indicati oltre due anni fa dai Partiti P.R.C, P.D.C.I, VERDI ( Tirelli, Malinconico , Patruno ) ne rimane soltanto uno, si rafforza in questo modo il progetto e la costruzione di una Sinistra moderata funzionale alle alleanze del Partito Democratico , tutto ciò rappresenta un grave arretramento delle posizioni della Sinistra di Alternativa che impone a tutti noi una seria riflessione. Per quanto concerne la posizione del Partito della Rifondazione Comunista, alla seconda Municipalità, mi esprimo esclusivamente come Consigliere gia’ fuoriuscito dalla maggioranza. Nel lontano febbraio 2008, subito dopo la rimozione da parte dello stesso Presidente Patruno, e con il consenso del segretario della Federazione di Napoli del P.R.C. Andrea Di Martino , di Tommaso Fonzo , Assessore alle Politiche Sociali che svolgeva da pochi mesi un ruolo difficilissimo ma che stava producendo positive ricadute , sia in termini di iniziative dal basso ( social-cineforum il tema delle diversità, transessualismo, precarietà del lavoro,emarginazione etc. ) che nella costruzione di progetti a media scadenza, che con il Piano Sociale di Zona ha avuto la sintesi più alta ,il sottoscritto decideva di ritirare la fiducia al rappresentante di quella coalizione incardinata nella figura del suo Presidente. La maggioranza napoletana del mio Partito, sempre silente quando si trattava di discutere seriamente di programmi che vedevano qualificarsi ed avanzare i progetti della Sinistra di Alternativa nella nostra Municipalità , ( la vicenda del Mercatino Interetnico a Piazza Dante di qualche giorno fa ne e’ l’esempio “solido” di questo scollamento), ha teso sempre piu’ a burocratizzarsi e chiudersi negli uffici assessoriali senza mai convocare ed ascoltare i rappresentanti di quelle Istituzioni e non, che gridavano ad alta voce , già da un anno, la crisi dei programmi del centro-sinistra e quindi ne richiedevano una svolta radicale. Nessuna richiesta al Presidente Patruno , che e’ libero di comportarsi come crede, poichè ne deve solo rispondere a se stesso, alla sua coscienza ed ai suoi elettori , ma una richiesta sentita al mio Partito ;che si riapra da subito una discussione sulla nostra permanenza nelle giunte e nelle maggioranze di centro-sinistra nelle Municipalità per determinare le condizioni concrete di una svolta radicale, il sottoscritto si comporterà coerentemente con i deliberati della Segreteria Nazionale che gia’ si e’ espressa nel merito sulla vicenda napoletana e che condivido pienamente.

Pino De Stasio

Consigliere Partito della Rifondazione Comunista

Seconda Municipalità di Napoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: