CHIAIANO…NEWS ED APPROFONDIMENTI

24 maggio ore 18:00 manifestazione con partenza dalla metropolitana di Chiaiano

24 05 08 ore 12:05 : dopo le cariche violente di ieri sera nella rotonda titanic, si sono registrati decine di feriti, un ricovero per infarto, una donna incinta all’ottavo mese  che stanotte dopo gli scontri ha perso il bambino; suo marito stamane all’alba ha tentato di darsi fuoco. Confermati 3 arresti sottoposti a processo per direttissima. Stamattina, le forze dell’ordine hanno caricato i presidianti per rimuovere l’autobus che blocca l’incrocio, un giovane è caduto da un parapetto di circa 6 metri, riportando visibili lesioni, è stato soccorso da un’ambulanza; oggi alle 17:00 corteo dalla metropolitana di Chiaiano

Dieci discariche, per tamponare e avviare verso una soluzione l’emergenza rifiuti in Campania: i nomi dei dieci siti – tra cui Chiaiano a Napoli – sono inseriti nel decreto firmato da Giorgio Napolitano. Nel decreto, che ora viene pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, sono indicati dieci siti dove dovranno essere realizzate le discariche: tra questi sicuramente tre già conosciuti – Savignano Irpino nell’avellinese, Sant’Arcangelo Trimonte nel beneventano e Terzigno nell’area vesuviana del napoletano – ai quali si aggiungono un’altra cava a Terzigno, e poi Andretta in provincia di Avellino, Ferrandelle a Santa Maria La Fossa, Cava Mastroianni in località Torrone in provincia di Caserta, Serre in provincia di Salerno e, appunto, Chiaiano, a Napoli, già prevista nell’ordinanza firmata dal commissario uscente Gianni De Gennaro lo scorso 30 aprile. Il caso Serre. Quanto alla località del salernitano, nel decreto è indicato soltanto il nome del comune: in teoria si potrebbe ampliare l’attuale discarica di Macchia Soprana, e anche aprirne una nuova a Valle Della Masseria, dove si consumò lo scontro con l’ex ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio. I termovalorizzatori. Saranno quattro, di cui uno a Napoli. “E’ giunto il momento – dice Bertolaso – di scrivere la parola fine ad una vicenda che il presidente Napolitano, in maniera ottimista e benevola, ha definito penosa”. Ed è giunto il momento di chiuderla “con le favole: quella del fos, che è solo immondizia triturata, quella delle ecoballe, che sono come il tal quale, quella dei Cdr, che sono impianti che non producono nulla”. Bisogna dunque “rimboccarsi le maniche, mettere da parte malumori, strumentalizzazioni e divisioni”.

 

Vicolostorto

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: